discover

Bottega Ghianda: la poesia del legno nel cuore di Milano

31 gennaio 2017

Pierluigi Ghianda era noto a molti come il "poeta del legno". Non era solo un ebanista, ma un vero e proprio amante del legno e con il suo lavoro appassionato ha tracciato un segno indelebile nel mondo del design, a Milano e non solo, portando avanti una secolare tradizione di famiglia. Gae Auelenti, i fratelli Castiglioni, Ettore Sottsass, Massimo Vignelli, Bob Noorda, Mario Bellini, Cini Boeri, Aldo Cibic sono solo alcuni dei grandi nomi che hanno disegnato oggetti per Bottega Ghianda o collaborato con lui per sviluppare prodotti per altre aziende.

 

Dopo la morte del Maestro, la tradizione della Bottega Ghianda continua nel rigore della produzione (che ovviamente rimane nel cuore della Brianza, a Valmadrera) ma anche con l’arrivo del primo negozio a Milano, nel quartiere di Brera. L’inaugurazione del punto vendita di Brera ha segnato anche il debutto di Michele De Lucchi in veste di nuovo direttore artistico dello storico marchio. De Lucchi firma anche lo spazio di via Formentini 9, un luogo discreto e calibrato, che ben dialoga con i preziosi oggetti in vendita.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

Via Formentini 9, Milano

Website

— Vedi anche