Focus


Virtuous è il tema scelto per l’edizione di Maison&Objects di settembre 2018

Virtuos, una riflessione sulla necessità di nuove regole, di un’etica più virtuosa, di soluzioni alternative che prendano la direzione di un modello di crescita diverso e di modalità di consumo diverse.

Maison&Objects, la fiera multi-settore e trasversale per natura che ha luogo due volte all’anno a Parigi, questo settembre si presenta con una nuova veste per soddisfare ancora di più la sua community. Una nuova disposizione e l’organizzazione di insiemi rappresentativi delle varie categorie di visitatori del salone sono le nuove caratteristiche studiate da una grande società di consulenza strategica con l'intervento di due consulenti esterni, professionisti del mercato, il fondatore dell'agenzia Un nouveau air François Delclaux e Jean-Luc Colonna d'Istria, cofondatore del concept-store Merci.

Un ritorno ai fondamentali: la casa e l'oggetto.

La fiera verrà suddivisa in due poli:

• Maison con un riequilibrio selettivo e stimolante.
Quattro universi spazio-temporali che rispondono a settori di immediata comprensione: Unique&Eclectic, Today, ForeverCraft

• Object, già presentata a settembre 2017, che sta guadagnando slancio e si declina in sette settori dai nomi espliciti: Cook&Share, Smart, Gift, Fashion, Accessories e Kids&Family e si conclude con i 3 nuovi percorsi: Home Accessories, Home Fragrance, Home Linen
 

Nome

Come per ogni edizione anche questo settembre Maison&Objet seleziona il Designer of the Year, quest’anno spetta a Ramy Fischler, una tra le firme più significative del design e dell’arredo contemporaneo internazionale.

 

 

Cover Photo © Mateus meets Sam Baron meets Yatzer
Styling by Lotta Agaton
Photo by Fabian Björnstjerna



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

1
1
1
1
1
1
1

Paris Nord Villepinte Exhibition Centre
ZAC Paris Nord 2
93420 Villepinte
Francia

— Vedi anche