Focus


I progetti della Zona Tortona per il Fuorisalone 2019

Tortona, territorio di sperimentazioni, prodotti e sinergia a livello sia internazionale che locale, è da sempre uno dei simboli per eccellenza del Fuorisalone e per quest’anno preannuncia un programma più vivace che mai che si sviluppa tra Via Tortona, Via Savona e Via Bergognone.

06 marzo 2019

Tortona, territorio di sperimentazioni, prodotti e sinergia a livello sia internazionale che locale, è da sempre uno dei simboli per eccellenza del Fuorisalone e per quest’anno preannuncia un programma più vivace che mai, che si sviluppa tra Via Tortona, Via Savona e Via Bergognone.

Design Awareness sarà il filo conduttore del progetto di Tortona Rocks che dal 2016 funge da antenna progettuale raccogliendo scambi di visioni innovative ed internazionali. Per il Fuorisalone 2019 coinvolgendo 20 progetti, 60 designers e 50 aziende, Tortona Rocks ci guiderà alla scoperta di proposte che gettano uno sguardo al futuro inducendo una riflessione su come il progettare nuova consapevolezza implichi in realtà il saper decodificare l’era di grande trasformazione che stiamo vivendo, tracciando nuovi stili di vita sostenibili.

Highlight di questa edizione è il progetto multidimensionale di design ambientale a firma dell’artista britannico Alex Chinneck per IQOS WORLD, che mostrando il suo talento in interventi site-specific surreali e stranianti, per il suo esordio in Italia, cambierà la percezione di Opificio 31 sia sulla facciata esterna che negli edifici interni, sovvertendo la percezione dei visitatori.
Sempre Opificio 31 si prepara ad accogliere “Belgium is Design” progetto delle organizzazioni regionali belghe che presenta la collettiva Generous Nature, dedicata alla salvaguardia dell’ecosistema e dello sviluppo sostenibile. La mostra ha l’obiettivo di affidare al design un ruolo fondamentale nel processo di cambiamento in vista di un agire più consapevole.

Il tema della sostenibilità sarà affrontato in modo da proporre anche soluzioni che riflettono su una visione più tecnologica sia dal punto di vista della mobilità green che della robotica. A tal proposito, Hyundai sarà presente con la mostra "Style Set Free", che racconta l’auto del futuro esaminando diverse possibilità legate alla mobilità nell’era della guida autonoma e indagando il tema della progettazione degli interni dei veicoli elettrici; rimanendo nell’ambito automobilistico anche Peugeot Design Lab con la mostra "#Unboringthefuture"continuerà il suo percorso sull’elettrificazione proponendo una visione del futuro attraverso un’animazione creata ad hoc per l’evento.

Affinity in Autonomy: Envisioning the relationship between humans and robotics” sarà invece la mostra ospitata nello Spazio Zegna a cura di Sony Design che nasce con l’obiettivo di sviluppare una visione della robotica che possa restituire un valore aggiunto alla vita delle persone contribuendo al cambiamento positivo della società. Proseguendo sull’onda della robotica entra in campo anche l’installazione di SamsungResonance” in via Bergognone 26 che propone ai visitatori un percorso labirintico ed iridescente attraverso cui vivere esperienze multisensoriali grazie a tecnologie avanzate.

Altra tappa da non perdere nel polo di Tortona è lo spazio SuperDesign Show, evento prodotto da Superstudio group. Quest’anno, dopo aver lanciato il format originale “meno fiera, più museo”, Gisella Borioli con l’art director Giulio Cappellini, seguiranno la consueta mission ONLY THE BEST con particolare attenzione al tema INNOVATION&TRADITION.
E proprio Giulio Cappellini lancerà il progetto speciale “SUPERHOTEL”, un hotel internazionale ma con profonde radici italiane che mixa prodotti industriali e di alto artigianato creati ad hoc. Sull’onda della tecnologia invece la coreana LG Electronics presenta il primo televisore OLED arrotolabile al mondo, mentre con “Design in the Age of ExperienceDassault Systèmes, mostrerà in che modo il design thinking può rispondere ai bisogni degli ambienti urbani del XXI secolo.

Un ulteriore novità coinvolgerà lo spazio di BASE Milano che ospiterà Ventura Projects con un progetto sull’onda di un ritorno alle origini accompagnato, allo stesso tempo, da una rigenerazione urbana.
 
Novità di questo Fuorisalone 2019 da parte di Tortona Desing Week sarà anche la rivisitazione dell’esperienza di fruizione dei visitatori con un nuovo sistema di lettura lungo tutto il percorso espositivo: un progetto di realtà aumentata, sviluppato in collaborazione con Sense - immaterial Reality, permetterà di amplificare, con pochi e semplici passaggi, l’esperienza dei visitatori.

Sull’onda di un tema così caldo come quello della sostenibilità, gli appuntamenti previsti nell’area di Tortona saranno senza dubbio una tappa fondamentale di questo Fuorisalone 2019.

 



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

1
1
1
1

— Vedi anche