Focus


Singapore celebra il design

15 Padiglioni nazionali e due importanti novità rispetto alle quattro edizioni precedenti: tutto quello che c'è da sapere su IFFS

Torna la Design Week di Singapore che dall’8 all’11 marzo anima l’isola e la città con eventi e installazioni dedicati a far emergere il valore del design indonesiano e orientale, oltre che a facilitare l’incontro con aziende e designer internazionali.

 

IFFS: COSA SUCCEDE IN FIERA?

All’interno del quartiere fieristico, si terrà l’IFFS, International Furniture Fair Singapore che - con il 35esimo Asean Furniture Show e NOOK Asia 2018 - offre un’ampia prospettiva dell’industria dell’arredo attraverso un’esperienza che introduce nuove tecnologie, celebra il design e facilita le opportunità di business e di networking.

In particolare, con la presenza di 15 Padiglioni nazionali, i visitatori possono avere un’ampia prospettiva sull’industria del design locale. Inoltre, Francia, Giappone, Portogallo e Turchia fanno il loro debutto all'evento, mentre Belgio, Cina, Hong Kong, India, Indonesia, Italia, Filippine, Singapore, Taiwan, Tailandia e Vietnam riconfermano la loro presenza, rafforzando la posizione della fiera come una vera piattaforma commerciale internazionale.

 

Muovendosi tra i padiglioni, i visitatori potranno facilmente farsi un’idea su stili e prodotti proposti e in più potranno visitare CARTE BLANCHE, il progetto sviluppato da IFFS e Chantal Hamaide, founder del design magazine francese Intramuros: una esposizione di oggetti, arredi, accessori e la piazza in cui si svolgono seminari e conferenze che esplorano il tema delle “Nuove tradizioni”.

 

Inoltre, torna il designer italiano Giulio Cappellini con l’esposizione “Il nuovo rinascimento italiano”, che questo anno si modella intorno a una tipica abitazione nobiliare italiana e metterà in mostra i maggiori brand del design e dell’arredo made-in-Italy all’interno di diversi contesti, dalla living room alla camera da letto. Un’esperienza immersiva per i visitatori che potranno aggirarsi tra le diverse stanze ed entrare in contatto diretto con pezzi iconici moderni e rappresentativi del periodo rinascimentale.

 

UNA MANIFESTAZIONE IN CRESCITA

Agnes Kwek, direttore esecutiva del DesignSingapore Council, l'organizzatore del festival, ha dichiarato: "Abbiamo un sacco di professionisti nella comunità del design capaci di intuire i bisogni delle persone. È il momento di lasciare che la comunità del design sia più attiva e prenda il posto di guida."

Rispetto alle precedenti edizioni, si registra un numero crescente di iniziative e di collaborazioni con importanti partner internazionali anche al di fuori del quartiere fieristico:

"Il nostro sogno è quello di rendere questo momento una celebrazione annuale che sia veramente di proprietà della comunità del design" - continua Agnes Werk - "Siamo entusiasti del modo in cui il nostro nuovo modo di lavorare con i partner del settore ha prodotto molte più idee creative e speriamo che Singapore Design Week diventi la piattaforma di lancio per molte di queste attività e business".

 

COSA NON PERDERE

Due importanti novità rispetto alle quattro edizioni precedenti sono il Singapore Urban Design Festival in Tanjong Pagar e District Design Dialogue in Holland Village, che presenta installazioni, workshop e altre attività che coinvolgono la vita degli abitanti della zona.

Inoltre, quest’anno ci sarà per la prima volta la “Brainstorm Design Conference”, curata dai team editoriali di Fortune, Time e Wallpaper*:  i partecipanti potranno incontrare più di 60 leader globali dell’industria del design e discutere con loro come il design può trasformare economie, comunità e vite. Tra gli speaker principali ci sono Elizabeth Laraki, il direttore di Product Design di Facebook, e Lee Seow Hiang, chief executive di Changi Airport Group.

 

Un altro evento da non perdere è SingaPlural 2018 che mostra installazioni progettate dall’industria creativa locale e internazionale che esplorano l’importanza del gioco nel design e che si tiene al National Design Centre in Middle Road.

 

Infine, City Ramble Design Trails offre diversi tour attraverso luoghi di importanza storica e architetturale, come Market of Artists And Designers in Light Marina Bay, e Bras Basah.Bugis Arts Sprawl in Queen Street.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche