Focus


Phil the bottle by Palomar

Tap Water is cool.

16 luglio 2019

Utilizzare Phil the bottle non è solo una scelta responsabile perché l’acqua oggi è il nuovo oro e l’inquinamento ambientale va ridotto. E’ anche un invito a scoprire la città, a diventare moderni cercatori di acqua che cercando l’acqua trovano anche luoghi della città che non conoscevano, imparando nuovi percorsi e scoprendone nuovi aspetti.
Ogni Phil the bottle è dedicata ad una città specifica e ne portail nome; c’è la Phil the bottle di Parigi e quella di Londra, quelladi Tokyo e quella di Milano e così via, fino a comporre una collezione di città - e di bottiglie - che cresce nel tempo.

Nome


Sul retro di ogni bottiglia sono elencati i luoghi della città dove si possono trovare drinking fountains per riempirla; queste fon- ti disponibili di acqua potabile, sicura perché molto controllata, sono localizzate ad una, ad una, con indirizzi facili da trovare. Phil the bottle è un po’ una APP analogica!

Nome

Il design anche qui ha depositato il suo segno. La forma rettangolare ne ottimizza la portabilità e permette di risparmiare spazio.

Design: Pizzolorusso
Graphic: Anna Colonnelli
Scopri di più.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche