Focus


La poesia concreta contro il virus

07 aprile 2020

BBDB Studio, studio di design indipendente fondato nel 2016 da Barbara Busatta e Dario Buzzini lancia l'iniziativa Concrete Confinement, una ricerca personale sulla poesia concreta.
L'espressione poesia concreta racchiude un'area molto vasta di sperimentazione che nasce in Svizzera ed in Brasile alla fine degli anni '50.

Lo studio ha iniziato le proprie ricerche a riguardo qualche anno fa, con la scoperta del lavoro di Dom Sylvester Houédard, un monaco benedettino e teologo che negli anni ’60, attraverso le sue opere, cominciò a esplorare i confini tra linguaggio, arti visive, filosofia, cibernetica e spiritualità, diventando un personaggio di culto nella scena Beat e nella controcultura in generale.

Nel gennaio 2019 Barbara e Dario sono riusciti a mettere insieme il primo laboratorio collettivo, creando Concrete Beauty, da allora non si sono più fermati e hanno organizzato altri laboratori: Concrete Lake (marzo 2019, in occasione del Lago Film Fest) e Concrete Arcipelago (ottobre 2019 a Formentera).

Oggi Concrete Confinement rappresenta il quarto laboratorio, organizzato di pancia di fronte alla situazione attuale il 21 marzo, giornata mondiale della poesia, ha visto la partecipazione, in remoto, di 15 creativi (artisti, designer, curatori ed un filosofo) per discutere e riflettere sul tema del confine, dell'isolamento. I partecipanti sono stati invitati e selezionati partendo dalla loro sensibiltià artisitca sul tema o sulla poesia concreta.

Il risultato è un libro di 120 pagine con opere e testi critici sul tema del confinamento, che sarà stampato e prodotto grazie alle carte Refit di Favini Papers, e alla stampa offset di Tipografia Sartore.
Attualmente in pre-vendita, il ricavato della vendita andrà al COVID-19 Solidarity Response Fund.

 

Ryancarl

Ryan Carl


chromo

CH RO MO


Nome

Nicolò Oriani



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche