Focus


Zanellato/Bortotto firmano un nuovo pezzo per la collezione Objets Nomades di Louis Vuitton

Il duo di designer ha progettato per la maison francese una lanterna portatile in pelle e legno: un luminoso inno ai balli e alle sere d’estate. 

06 aprile 2021

Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto, fondatori dello studio con sede a Treviso Zanellato/Bortotto, hanno disegnato per Louis Vuitton Lanterne, una celebrazione del viaggio ispirata alle notti d’estate. Come suggerisce il nome si tratta di una lanterna portatile costituita da una gabbia di pelle intrecciata a nido d'ape rifinita con legno e hardware. Senza filo e quindi trasportabile, contiene una luce LED rimovibile e ricaricabile con una lampadina di vetro smerigliato.

louis_vuitton_1
Lanterne by Zanellato/Bortotto

Il progetto rientra tra gli Objets Nomades della casa francese, una collezione di mobili e oggetti ispirati al tema dei viaggi per cui Zanellato/Bortotto avevano già disegnato il paravento Mandala. Dal 2012 ad oggi, Louis Vuitton ha invitato diversi designer di fama mondiale a immaginare pezzi sperimentali ma rigorosamente funzionali, tra cui India Mahdavi, Marcel Wanders, Patricia Urquiola, Fernando e Humberto Campana, Atelier Oï.

louis_vuitton_2
Mandala by Zanellato/Bortotto © Philippe Lacombe

Da un'amaca a uno sgabello pieghevole, da una poltrona ad un paravento: ogni pezzo, in edizione limitata, è frutto dell'incontro tra la visione artistica del designer e le capacità creative degli artigiani Louis Vuitton. Competenze distinte che danno vita ad oggetti di viaggio completamente nuovi ma di grande impatto visivo ed emozionale. 

louis_vuitton_3
Hammock by Atelier Oï © Philippe Lacombe

louis_vuitton_4
© Tommaso Sartori

La collezione è in vendita nei negozi Louis Vuitton in tutto il mondo, ma è anche ammirabile in 3D grazie alla Realtà Aumentata alla pagina dedicata al progetto Objets Nomades. 

louis_vuitton_5
Sedia Belt by Atelier Oï © Philippe Lacombe



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche