Focus


Gli 11 stadi di Euro 2020

08 giugno 2021

Venerdì 11 giugno prendono il via gli Europei di calcio allo Stadio Olimpico di Roma, con la partita di inaugurazione tra Italia e Turchia, previsti inizialmente il 2020 e posticipati al 2021 a causa dell’emergenza sanitaria.

L’evento durerà un mese esatto e per la prima volta sarà itinerante: toccherà le diverse città per celebrare i 60 anni della prima edizione del torneo. 24 Paesi si sfideranno negli stadi più importanti d’Europa, 11 in tutto, fino al prossimo 11 luglio, il giorno della finale ospitata presso lo stadio Wembley di Londra.

Abbiamo riunito le arene sportive, spesso e volentieri firmate da archistar internazionali come Herzog & de Meuron o Foster and Partners, che ospiteranno le partite di questa edizione.
 

Allianz Arena

Allianz Arena - Monaco di Baviera
Inaugurato nel 2005
Progettato da Jacques Herzog e Pierre de Meuron

.

Johan Cruijff Arena - Amsterdam
Inaugurato nel 1996
Progettato da Rob Schuurman


Nome

Stadio Olimpico - Roma
Inaugurato nel 1953
Progettato da Carlo Roccatelli e Annibale Vitellozzi

Nome

Wembley Stadium - Londra
Inaugurato nel 2007
Progettato Foster + Partners e Studio Populous

Nome

Stadio de la Cartuja - Siviglia
Inaugurato nel 1999
Progettato da Cruz y Ortiz



Nome

Parken - Copenhagen
Inaugurato nel 1992
Progettato da Gert Andersson

Nome

Puskás Aréna - Budapest
Inaugurato nel 2019
Progettato da György Skardelli


Nome

Hampden Park - Glasgow
Inaugurato nel1903
Progettato da Archibald Leitch


Nome

Arena Națională - Bucarest
Inaugurato nel 2011
Progettato da Gerkan, Marg and Partners

Nome

Stadio Olimpico - Baku
Inaugurato nel 2015
Progettato da Heerim Architects & Planners Co.

Nome

Stadio Krestovskij - San Pietroburgo
Inaugurato nel 2017
Progettato da Kisho Kurokawa Architect and Associates



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche