Focus


Tales of Collectivity: la nuova collezione di Pretziada presentata da Spotti Milano

Lo studio creativo, con base in Sardegna, conferma la propria vocazione verso contaminazioni costanti e rispetto per la tradizione, attraverso nuove collaborazioni e nuovi pezzi che diventano rappresentativi di una cultura sia materiale che immateriale. 

15 giugno 2021

Spotti Milano, showroom da anni impegnato a rappresentare un mix tra icone e avanguardia del design italiano e internazionale, presenta la nuova collezione di Pretziada (Kyre Chenven e Ivano Atzori) intitolata "Tales of Collectivity", un progetto di ricerca che da quattro anni si focalizza sulla creazione di un nuovo e pertinente patrimonio condiviso. Pretziada, che ha sede in Sardegna, ospita residenze creative in cui i designer si immergono nella cultura e nella storia del territorio prima di elaborare un nuovo oggetto che verrà realizzato da artigiani locali. 

spotti_pretziada_1
Pretziada, Kyre Chenven e Ivano Atzori © Valentino Congia

spotti_pretziada_4
Nuragic White by Roberto Sironi, realizzato da Mariantonia Urru

La collezione Tales of Collectivity sarà presentata, a partire dal 17 giugno, all’interno di un allestimento dedicato, ideato da Cameranesi Pompili. I pezzi in mostra includono sia collaborazioni degli anni passati, sia nuovi prodotti nati dalla ricerca degli ultimi 18 mesi. In particolare questi ultimi sono il frutto di processi di riflessione e di un isolamento senza precedenti, e per questo particolarmente significativi: esprimono infatti la capacità di Pretziada di creare connessioni e senso di comunità attraverso un lavoro interdisciplinare e progettuale, rappresentativo di una cultura sia materiale che immateriale. 

spotti_pretziada_2
Lia Chair by Chiara Andreatti, realizzata da Pierpaolo Mandis per Pretziada 

spotti_pretziada_3
Lia Chair by Chiara Andreatti, realizzata da Pierpaolo Mandis per Pretziada 

“La contaminazione nel mondo del design - dice Spotti - è un processo essenziale per raccontare la nostra storia, la nostra cultura, le nostre origini, la nostra evoluzione. Per questo ci siamo innamorati di Pretziada, un progetto affascinante che ti trascina nel suo racconto delle tradizioni, e ti conduce in una realtà progettuale vibrante ed emozionante.”

spotti_pretziada_5
Marria Vase by Valentina Cameranesi, realizzato da Walter Usai per Pretziada

Tra i nuovi oggetti in collezione, Anca Sideboard di Chiara Andreatti + Pierpaolo Mandis e Mannu Side Table di Ambroise Maggiar + CP Basalti & Karmine Piras, entrambi ispirati alla storica cassapanca sarda; la collezione Accanta Companion Table, creata interamente da sughero sardo compresso e lasciato al naturale, di Maddalena Casadei + Falegnameria Pisu; la collezione Before Zero di ceramiche arcaiche cotti a legno di Maria Paola Piras; e Perdas Fittas, uno studio sculturale sul culto dell’acqua di Studiopepe + Karmine Piras.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche