Focus


Dieci location da non perdere al Fuorisalone

Una guida utile per scoprire alcuni tra gli appuntamenti più interessanti, dal 4 al 10 settembre.

04 settembre 2021

Durante il Fuorisalone location abitualmente non accessibili al pubblico aprono le porte accogliendo installazioni, mostre e nuovi prodotti firmati da designer italiani e internazionali.

L'edizione di settembre, in onda da sabato 4 a venerdì 10, è ricca di appuntamenti da segnare in agenda. Ne abbiamo selezionati dieci da non perdere: prendete nota.

Il design sperimentale di Alcova

Alcova apre al pubblico un altro sito milanese a pochi passi dalla stazione della metropolitana Inganni. Tre edifici storici di straordinario fascino, immersi in un grande parco urbano: circa 3500 metri quadrati di spazi interni ed esterni con oltre 50 espositori tra designer indipendenti, brand innovativi, gallerie, istituzioni culturali e aziende. Dove: Via Saint Bon, 1.

Nome

L'installazione di Toiletpaper alla Piscina Cozzi

La rivista fondata da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari presentapresso la piscina comunale Cozzi l’installazione site-specific "Be Water”, realizzata in collaborazione con il marchio spagnolo Desigual. In passato la splendida piscina del Comune di Milano aveva ospitato la Super Luna dell'artista britannico Luke Jerram. Dove: Via Tunisia, 35.

Nome

L'installazione site-specific di Studio Aires Mateus a Palazzo Litta

MoscaPartners ha invitato lo studio portoghese Aires Mateus a reinterpretare il Cortile d’Onore con il progetto. "Una spiaggia nel Barocco" nella sua qualità architettonica e nel rigore del suo disegno sottolinea il desiderio di festa e di rinnovata coesione. Dove: Corso Magenta, 24.

Nome

Il murales di EricsOne per Saucony

Il marchio di sneaker americano Saucony Originals realizzerà un murale durante la Milano Design Week per portare energia e positività alla città in occasione della riapertura. Dove: Corso Garibaldi, 71.

Nome

TORTONA ROCK: l'installazione di Iza Rutkowska

L’area centrale di Opificio 31 ospita l’installazione temporanea di public art ad opera dell’artista polacca Iza Rutkowska per denunciare i messaggi negativi che spesso sono rintracciabili negli spazi pubblici. Dove: Via Tortona, 31.

Nome

 

Il Fuorisalone di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti  

Gli studenti del Triennio in Design dell’Accademia, con la supervisione di Claudio Larcher, NABA Design Area Leader, e di Sara Ricciardi, docente NABA, hanno progettato “High Intensity Design Training - Fare allenamento con il proprio passato” un'installazione interattiva che recupera l’elemento archetipo dell’architettura dello spazio circostante. Dove: Via Festa del Perdono, 7.

Nome

L'installazione firmata Sara Ricciardi per 5VIE

Sara Ricciardi, designer beneventana che progetta performance, installazioni e pezzi unici per gallerie con un forte approccio narrativo, propone un'installazione-performance itinerante che reinterpreta la figura del venditore ambulante. Una postazione di lavoro mobile attraverserà le vie del distretto portando fiori, poesie e panini barocchi ai visitatori, celebrando la gioia dell’incontro e del vivere in strada. Dove: Via Cesare Correnti, 14.

Nome

AQVA by Artemest: oggetti di design come opere d’arte al Senato Hotel Milano

Artemest presenta AQVA: un’esposizione di oggetti di design ispirati all’acqua e alle sue caratteristiche sensoriali, all’interno della prestigiosa cornice del Senato Hotel Milano. Dove: Via Senato, 22.

Nome

Materiorama di Contsance Guisset per FENIX

Materiorama è un percorso di otto esperienze sensoriali progettate da Constance Guisset che si snodano negli spazi di FENIX Scenario. Installazioni materiche che raccontano inedite combinazioni di superfici che dialogano fra loro esaltandosi a vicenda: un contrasto armonico e affascinante fra l’anima silente dei colori opachi dei materiali innovativi FENIX® e la personalità vibrante delle texture metalliche di Homapal. Dove: Via Quintino Sella,1.

Nome

Masterly a Palazzo Turati

La curatrice Nicole Uniquole presenta The Dutch in Milano 2021, realizzata con il sostegno dell’Ambasciata e del Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi in Italia. L’annuncio della partecipazione di Masterly alla kermesse milanese ha rappresentato il primo concreto segnale di fiducia arrivato da uno stakeholder estero a sostegno della città e della sua Design Week. Dove: Via Meravigli, 7. 

Nome
 


Leggi anche: La sostenibilità al Fuorisalone: gli eventi da non perdere


 



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche