Focus


Photofestival, a Milano torna la fotografia d’autore


Fino al 31 ottobre, la sedicesima edizione della rassegna propone 150 mostre diffuse sul territorio dell’area milanese e delle province di Monza e Brianza, Pavia, Lecco e Varese.

27 settembre 2021

A Milano ha preso il via Photofestival, la rassegna di fotografia d’autore che fino al 31 ottobre porta in scena, in presenza e per la prima volta online, 150 mostre diffuse sul territorio dell’area milanese e delle province di Monza e Brianza, Pavia, Lecco e Varese. Grazie a Virtual Photofestival, la nuova piattaforma digitale messa a punto con il Partner photoSHOWallR, il festival apre virtualmente al pubblico le porte di tutte le mostre del palinsesto 2021.

Nome
Andrea Ferrario, Lago di Achensee, Austria, 2018

Il tema di questa 16esima edizione di Photofestival è “La natura e la città. Segni di un tempo nuovo”, una riflessione sui temi che questo difficile periodo ha portato in primo piano: il ritorno alla natura, il cambiamento degli stili di vita e la riconquista degli spazi urbani, con la crescita della coscienza dell’urgenza verde.

Nome
John Quintero, Valuing Water, Drought

“Questa sedicesima edizione di Photofestival ci inorgoglisce in modo particolare - dichiara Roberto Mutti, direttore artistico del festival - perché siamo riusciti a rispondere al desiderio fortemente espresso da tutti i protagonisti del mondo della fotografia di riprendersi la scena con mostre e iniziative vissute in prima persona, e abbiamo al contempo arricchito la manifestazione con la grande novità delle mostre in modalità virtuale. Questo in una situazione di notevoli difficoltà di ordine soprattutto economico che hanno reso piuttosto impegnativo organizzare Photofestival. Per questa ragione non è certo rituale il ringraziamento che vogliamo fare ad aziende e privati che hanno creduto in noi gratificandoci con la loro stima e sostenendoci finanziariamente. Noi ricambiamo con il nostro consueto impegno nel dar vita a quello che a Milano è da tempo un fondamentale punto di riferimento della fotografia nazionale”.

Nome
Aldi Lino, Capolinea a San Siro piazza Axum, dalla collettiva "L'Occhio del Milanese - i 90 anni del Circolo Fotografico Milanese"

ll palinsesto espositivo accosta alle proposte dei galleristi quelle di produzione Photofestival e vede affiancati grandi autori anche internazionali a talenti emergenti, nella convinzione che sia indispensabile il confronto fra linguaggi e la necessità di dare spazio a chi abitualmente ha difficoltà a trovarne. Sono presenti importanti fotografi contemporanei come Mario Testino, Maurizio Galimberti, Michael Dressel e Sandro Miller, e del passato quali Tina Modotti, Giovanni Verga e Nadar. Ma Photofestival scommette anche su autori emergenti come Kim Dupond Holdt e Claudio Comito. Il programma completo è disponibile qui.



© Fuorisalone.it — Riproduzione riservata.

— Vedi anche